Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/msqagjdo/teamax.srl/index.php:1) in /home/msqagjdo/teamax.srl/wp-includes/functions.php on line 6865

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/msqagjdo/teamax.srl/index.php:1) in /home/msqagjdo/teamax.srl/wp-includes/feed-rss2.php on line 8
Teamax https://teamax.srl/ Wed, 27 Jul 2022 15:42:36 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=6.1.1 https://teamax.srl/wp-content/uploads/2020/09/cropped-teamax_favicon@2x-32x32.jpg Teamax https://teamax.srl/ 32 32 GeoTag: la gestione di mezzi e attrezzature con l’asset tracking https://teamax.srl/geotag-la-gestione-di-mezzi-e-attrezzature-con-lasset-tracking/ https://teamax.srl/geotag-la-gestione-di-mezzi-e-attrezzature-con-lasset-tracking/#respond Wed, 27 Jul 2022 15:22:23 +0000 https://teamax.srl/?p=3160 L'articolo GeoTag: la gestione di mezzi e attrezzature con l’asset tracking proviene da Teamax.

]]>

Sapevi che puoi localizzare i mezzi e le attrezzature grazie a servizi di asset tracking? Se vuoi saperne di più continua a leggere l’articolo, ti spiegheremo come il tracciamento degli asset può impattare positivamente sulla tua azienda.

Già 5 anni fa Teamax (gruppo Emax) ha sviluppato Team il primo software per la localizzazione GPS di mezzi e il tracking delle attrezzature e dei DPI. Dalla costola di Team oggi nasce GeoTag, un applicativo web e mobile rivolto all’imprenditore che vuole monitorare i mezzi e le attrezzature.

Cosa è possibile monitorare con GeoTag?

  • Che non avvengano furti di gasolio
  • La posizione GPS dei mezzi real time e i percorsi fatti (con relative pause)
  • Lo stile di guida degli autisti
  • La localizzazione delle attrezzature (vedremo tra poco come)

Prima di spiegare nel dettaglio come fare tutte queste cose però è necessario capire perché nel 2022 è necessario il tracking degli asset aziendali.

In questo periodo di instabilità economica ciò che è fondamentale per gli imprenditori è avere abbastanza liquidità per affrontare i possibili imprevisti. Se non puoi (o vuoi) aumentare i prezzi è chiaro che ciò che rimane da fare è diminuire i costi.

Stando a fianco delle aziende che tutti i giorni lavorano in cantiere ci siamo resi conto che la gestione degli asset spesso non viene considerata come importante e ciò comporta la presenza di costi superflui. GeoTag nasce per facilitare ad imprenditori e dirigenti la gestione di mezzi e attrezzature sotto il profilo dei costi.

Come funziona il tracciamento dei mezzi

Il tracking dei mezzi viene fatto tramite centraline GPS, le più comuni sono di tipo OBD (ma ne disponiamo di tanti tipi per usarle anche sui mezzi più obsoleti). Collegando la centralina alla presa, il nostro software rileva:

  •  la geolocalizzazione real time
  • le pause e lo stile di guida dell’autista
  • i livelli di carburante
  • la temperatura dell’olio, ecc

I dati vengono rielaborati e proposti all’utente in forma di mappa o grafico. Prendendo come esempio uno dei dubbi più grandi degli imprenditori che possiedono una discreta flotta aziendale, ovvero se qualcuno ruba loro il carburante, ecco qui sotto un grafico che mostra come capire immediatamente, grazie a GeoTag, se avvengono furti.

Dopo aver selezionato uno o più mezzi appare il consumo di carburante rapportato ai giorni di utilizzo del mezzo e ai km percorsi. Quando l’autista immette gasolio nel serbatoio il grafico registra un picco positivo (segnato in verde). Cliccando sul picco, il software comunica anche i litri esatti inseriti nel serbatoio. Questo dato può essere confrontato con quello riportato sulla carta carburante. Infatti se viene rilevato un aumento, ad esempio, di 60 litri ma nella carta carburante ne vengono segnati 70, probabilmente qualcuno si è appropriato in maniera fraudolenta di 10 litri di gasolio.

Allo stesso modo in cui vengono rilevati i picchi positivi di carburante vengono rilevati anche quelli negativi. Pertanto se qualcuno preleva il carburante direttamente dal mezzo il grafico lo segnala immediatamente.

Le centraline funzionano tramite connessione a internet e vengono fornite con scheda sim multi-operatore e traffico dati incluso nell’offerta.

La localizzazione delle attrezzature

Anche se tenere traccia dei mezzi è fondamentale, riteniamo che il vero valore aggiunto offerto da GeoTag sia il tracciamento e la localizzazione delle attrezzature.

Quante volte capita alle vostre squadre di non portare con sé gli utensili adatti allo svolgimento del lavoro e di dover poi aspettare che qualcuno dall’ufficio li raggiunga con l’attrezzo per poter cominciare a lavorare? Se queste parole vi tornano familiari vuol dire che state perdendo soldi.

Tuttavia il vero costo sconcertante è quello derivante dallo smarrimento delle attrezzature. Si stima che il 30% degli acquisti venga fatto solo perché non si trovano più gli utensili vecchi. Ciò vuol dire che il 30% dei costi annui di acquisto potrebbero essere evitati se solo ci fosse una gestione organizzata delle risorse.

Come avviene il tracking?

Grazie a dei piccoli oggetti (TAG) dotati di tecnologia bluetooth installati tramite fascette in plastica (vedi foto), essi sono forniti di batteria che dura circa 2 anni e resistono a:

  • oli
  • polvere
  • acqua
  • calpestamento.

Il tracking degli attrezzi avviene tramite tecnologia “geofence”: in sostanza essi non vengono geolocalizzati direttamente ma usufruiscono del GPS della centralina. Il funzionamento è il seguente: la centralina GPS collegata al mezzo esegue costantemente delle scansioni bluetooth, quando “incontra” il segnale del TAG il software registra la posizione geografica dell’attrezzatura che si trova in prossimità del veicolo.

Gli operai grazie a questo sistema possono effettuare dall’app, prima di partire dalla base, un check degli attrezzi presenti sul mezzo e accorgersi subito se stanno dimenticando qualcosa. Lo stesso meccanismo funziona quando ripartono dal cantiere per tornare alla base, in questo modo si evita sia di dimenticare l’attrezzo che di smarrirlo.

Inoltre, è sempre possibile controllare da desktop o smartphone dove è stato localizzato l’ultima volta un oggetto e chi era la persona responsabile a cui è stato affidato.

A tal proposito abbiamo tenuto un webinar dove abbiamo mostrato l’app e presentato il prodotto, se vuoi vedere la registrazione video clicca qui

Se invece vuoi richiedere maggiori informazioni visita la pagina web di GeoTag cliccando qui e lascia i tuoi recapito dal form che trovi in fondo, oppure contatta la nostra segreteria:

📞Tel: +39 0438 1840251
📧email: info@teamax.srl – info@emaxsrl.com 

L'articolo GeoTag: la gestione di mezzi e attrezzature con l’asset tracking proviene da Teamax.

]]>
https://teamax.srl/geotag-la-gestione-di-mezzi-e-attrezzature-con-lasset-tracking/feed/ 0
Con Emax calcoli gli indennizzi da chiedere a Enel https://teamax.srl/con-emax-calcoli-i-ristori-da-chiedere-a-enel-decreto-4-2022/ https://teamax.srl/con-emax-calcoli-i-ristori-da-chiedere-a-enel-decreto-4-2022/#respond Thu, 19 May 2022 17:10:17 +0000 https://teamax.srl/?p=3099 L'articolo Con Emax calcoli gli indennizzi da chiedere a Enel proviene da Teamax.

]]>

I recenti aumenti del costo delle materie prime stanno comportando delle cospicue perdite di margini sul fatturato delle aziende. Questo problema, unito a quelli accumulati negli anni scorsi, a partire dalla pandemia, rischiano di mettere in difficoltà gli imprenditori.

Una piccola, ma comunque utile, risposta a queste difficoltà è l’introduzione dei Decreti Legge Sostegno del 2021 e 2022. Questa nuova misura introduce dei benefici in termini di rimborsi sui costi che hanno dovuto affrontare le aziende a causa del c.d. “caro materiale”.

In particolare per le imprese del circuito Enel è possibile richiedere dei rimborsi per le spese che hanno sostenuto per l’acquisto delle materie prime (ferro, plastica, bitume, calcestruzzo, ecc) durante l’anno solare 2021.

Come vengono chiesti gli incentivi?

In Emax mettiamo sempre al primo posto le esigenze dei clienti e abbiamo deciso di facilitare il calcolo dei ristori dovuti, con l’introduzione di una procedura ad-hoc.

Entro e non oltre il 26 Maggio 2022 tu Appaltatore e/o Impresa Mandataria dovrai inviare alla Stazione Appaltante formale Istanza di compensazione dei prezzi e grazie alla nuova funzionalità del GESTIONALE potrai arricchire la richiesta anche del dettaglio delle quantità di ciascuna tipologia di materiale.

Inoltre la funzionalità ti permetterà di calcolare e suddividere per ciascuna impresa esecutrice, il relativo indennizzo di compensazione dei costi maggiormente sostenuti in base a coefficienti definiti da Enel, e condivisi con l’Associazione Anie, determinati sulle prestazioni eseguite nella semestralità di riferimento.

Con la nuova funzionalità che troverai sotto il menù “Economia aziendale”, potrai calcolare l’indennizzo semplicemente indicando:

  • numero Contratto
  • data presentazione offerta economica
  • periodo semestrale 2021 di riferimento franchigia dell’8% o 10%.

La funzionalità calcolerà il ristoro basandosi sui seguenti parametri di riferimento:

  • data di validità contabile del benestare al pagamento
  • prestazioni interessate dai materiali individuati nel Decreto e relative quantità nei libretti misure
    quantità di equivalenza tra prestazione e materiale
  • differenza percentuale tra il prezzo medio dell’anno di presentazione dell’offerta e il prezzo medio del semestre di riferimento
  • percentuale di franchigia.

La risultante darà l’indennizzo spettante suddiviso anche per singolo esecutore.

A breve sarà disponibile la procedura e sarai tempestivamente avvertito.

 

Come fare:

L'articolo Con Emax calcoli gli indennizzi da chiedere a Enel proviene da Teamax.

]]>
https://teamax.srl/con-emax-calcoli-i-ristori-da-chiedere-a-enel-decreto-4-2022/feed/ 0
Come tenere traccia dei coefficienti tecnici di performance https://teamax.srl/come-tenere-traccia-coefficienti-tecnici-performance-enel/ https://teamax.srl/come-tenere-traccia-coefficienti-tecnici-performance-enel/#respond Wed, 04 May 2022 07:29:46 +0000 https://teamax.srl/?p=3073 L'articolo Come tenere traccia dei coefficienti tecnici di performance proviene da Teamax.

]]>

Una delle esigenze che è emersa dopo la pandemia è quella di monitorare la produttività aziendale. Anche se l’imprenditore ha una visione dall’alto delle attività svolte dai collaboratori, risulta quasi impossibile capire quanto essi stiano producendo.

Se prima bastava verificare che non ci fossero mezzi nel cortile aziendale per capire che gli operai erano in giro a lavorare, oggi la vera domanda è “ma quanto stanno producendo?”.

Fortunatamente per rispondere a questa domanda entra in gioco l’informatica. Emax ha da sempre puntato sul controllo dei costi, ponendosi come braccio destro dell’imprenditore.

Oggi, proprio per continuare questa missione, abbiamo introdotto una nuova importantissima funzione all’interno dell’applicativo Team per verificare in tempo reale le singole attività svolte quotidianamente dalla squadre al fine di predisporre automaticamente un libretto misura in stato bozza.

Come funziona

  1. Il tecnico assegna le prestazioni da svolgere allo smartphone del caposquadra all’atto della PG (Presenza Giornaliera alla Committenza);
  2. Il caposquadra a fine giornata quantifica le attività svolte attraverso un’interfaccia super intuitiva e a prova di “dito grosso” e firma con a mano un report in PDF, autogenerato;
  3. Il tecnico poi approva o modifica i dati compilati dal caposquadra all’atto della verifica del Giornalino Presenze; così si ritrova automaticamente un libretto misura in stato bozza su Gestionale da revisionare prima di notificarlo alla committenza ;
  4. Infine il titolare, grazie a questo scambio di informazioni, riesce a controllare dall’ufficio la produttività di tutte le squadre, giorno per giorno.

Vantaggi

Controllare i costi e i ricavi in maniera così semplice ma dettagliata permette di accedere con più facilità ai premi di produzione messi a disposizione da Enel nel caso di raggiungimento di determinati Coefficienti Tecnici di Performance. 

La disattenzione o il mancato uso di un sistema schematizzato come il nostro, può comportare di non raggiungere questi benefici. 

Vuoi diventare cliente Team e usare la funzione Produttività?

Prenota la tuo prova gratuita inviando una email a: info@teamax.srl

Sei già abbonato a Team?

Nei prossimi mesi saranno implementate ulteriori funzioni per rendere sempre più immediato il calcolo della produttività aziendale al fine di facilitare il lavoro all’imprenditore. Rimani aggiornato sui nostri profili social.

L'articolo Come tenere traccia dei coefficienti tecnici di performance proviene da Teamax.

]]>
https://teamax.srl/come-tenere-traccia-coefficienti-tecnici-performance-enel/feed/ 0
Cosa significa digitalizzazione per le P.M.I. https://teamax.srl/cosa-significa-digitalizzazione-per-le-pmi/ https://teamax.srl/cosa-significa-digitalizzazione-per-le-pmi/#respond Mon, 17 Jan 2022 08:16:29 +0000 https://teamax.srl/?p=2860 L'articolo Cosa significa digitalizzazione per le P.M.I. proviene da Teamax.

]]>

Da più di 10 anni si sente parlare della digitalizzazione delle aziende. Una domanda però sorge spontanea:

Effettivamente cosa significa digitalizzazione?
E soprattutto perché è importante per le P.M.I.?

Un errore che si compie spesso è associare la vendita su e-commerce, la comunicazione sui social media come Facebook o TikTok, la creazione di un sito web e simili con il concetto di digitalizzazione.

Questo è un errore da NON fare!

Quelle citate precedentemente sono strategie di marketing digitale che è indubbio possano essere importanti da adottare per le piccole e medie imprese. Tuttavia non è questo che si intende quando si parla di intraprendere un percorso di digitalizzazione in azienda.

L'immagine mostra cosa non significa "digitalizzazione"

La Banca Europea per gli Investimenti (BEI), all’interno del suo report annuale, quando parla di digitalizzazione la intende come l’adozione da parte delle aziende di una delle seguente 7 tecnologie:

  • stampanti 3D;
  • robotica;
  • Internet of Things (IoT);
  • big data;
  • droni;
  • realtà virtuale;
  • piattaforme informatiche.

Dal nostro punto di vista la sfida delle aziende italiane non è quella di fare a gara a chi adotta più tecnologie possibili tra quelle citate prima. Ciò che è importante è che i processi aziendali (il workflow) siano quanto più possibile gestiti attraverso tecnologie digitali che comunichino tra di loro e che storicizzino i dati. Questa è la digitalizzazione!

Maggiore è il numero di processi gestiti attraverso soluzioni digitali e più frequentemente le aziende aggiornano le tecnologie, più esse sono all’avanguardia.

Cosa NON significa digitalizzazione

Un errore nella digitalizzazione

Prima di procedere oltre è necessario chiarire perché l’utilizzo di strumenti come e-mail, WhatsApp, Excel, Google Drive, etc., non significa essere digitalizzati. Per essere più precisi il “problema” è l’utilizzo di questi strumenti da parte delle imprese per finalità diverse da quelle per cui sono stati sviluppati. Il che rappresenta un inciampo nel processo di digitalizzazione.

Smettere di usare whatsapp, google drive ed excel e cominciare ad usare i software Teamax

Un esempio che può aiutare a capire la questione riguarda Excel: le sue potenzialità hanno favorito l’utilizzo del software in ambiti del tutto diversi dalla dimensione di calcolo per il quale era stato pensato. È diventato frequente quindi vedere enormi fogli pieni di numeri e dati, poco comprensibili e difficili da maneggiare. Attenzione, non significa che Excel non sia uno strumento elastico e poliedrico! Significa che, anche se in teoria consente di fare di tutto, per utilizzarlo come software gestionale “tuttofare” è necessario che l’utente si adatti agli schemi dello strumento.

La digitalizzazione, intesa come supporto al lavoro, è, al contrario, l’utilizzo di strumenti che si adattano alle esigenze degli utilizzatori e non viceversa.

Aiutare i lavoratori, e quindi le imprese, è proprio il fulcro su cui si incentra ogni strategia di digitalizzazione.

Approcciare la digitalizzazione in azienda

Come software house abbiamo realizzato una moltitudine di prodotti per supportare le imprese che hanno la necessità di coordinare lavori svolti in cantieri o in ambienti al di fuori dell’ufficio (per esempio aziende edili, imprese di pulizie, società di organizzazione eventi, imprese di facility management).

I mercati in cui opera Teamax: puilzie, organizzazione eventi, edilizia, gestione del verde pubblico e facility management

Tuttavia, quello che abbiamo notato è che ogni software necessita di essere inserito all’interno dell’organizzazione aziendale in maniera strategica. Il software infatti non è altro che il risultato di un cambio di paradigma nella gestione aziendale e le software house hanno il compito di facilitare questo cambio, diventando da semplici fornitori a veri e propri consulenti.

Il direttore commerciale di Teamax, Andrea Conson, eroga una consulenza sulla digitalizzazione ad un cliente

Il direttore commerciale di Teamax, Andrea Conson, parla con un cliente durante il SAIE di Bari

Vendere un applicativo senza supportare l’azienda nella transizione digitale può portare un ritorno di cassa immediato, ma nessun risultato concreto nel lungo periodo.
Per questo motivo il nostro approccio è di affiancamento al cliente, per capire le sue esigenze e come integrare i nostri prodotti con i software che già utilizza.

Prenota 30 minuti di consulenza gratuita

Clicca qui e prenota una video chiamata di 30 minuti con un nostro consulente e scopri come approcciare la digitalizzazione in azienda.
*La chiamata non prevede nessun vincolo*

Vantaggi della digitalizzazione

Quali sono i vantaggi nell’essere digitalizzati?

Rispondere a questa domanda non è facile in quanto ogni tecnologia è diversa e i benefici apportati cambiano da caso a caso. Basti pensare all’enorme differenza che c’è tra adottare un software per la fatturazione online e utilizzare sistemi IoT in cantiere per il monitoraggio dei parametri della sicurezza sul lavoro.

Sono entrambi sistemi importanti del processo aziendale, ma non c’entrano niente l’uno con l’altro. Il software di fatturazione gestisce l’emissione di fatture in maniera efficiente, aumentando la produttività del personale amministrativo.

La IoT in cantiere invece previene gli incidenti sul lavoro, il che si traduce, oltre che in un risparmio sul premio assicurativo, soprattutto in migliori condizioni di sicurezza per il personale operativo (a tutela degli stessi imprenditori).

Anche se sono molto diverse tra loro e assolvono funzioni diverse, entrambe queste tecnologie rappresentano una scelta strategica e un sostegno per la crescita dell’azienda.

Se da un lato gli anni di crisi recente ci hanno abituato a vedere come principale problema la sostenibilità economica delle aziende italiane, in realtà esiste anche il problema opposto. Non è raro infatti che ci siano imprenditori che si trovano in un momento di rapida espansione senza però avere mezzi tecnologici e organizzativi adeguati a cavalcare questa impennata. Sebbene una crescita veloce rappresenti il “migliore dei problemi”, rimane comunque un problema da risolvere, e la digitalizzazione ne è la soluzione.

Le software house hanno un punto di vista privilegiato che dimostra questo aspetto: quando un’azienda si espande e aumenta il numero di lavori a suo carico, aumenta anche il volume di dati e informazioni scambiate tra soggetti interni ed esterni all’azienda; questo è il momento in cui è più facile che la confusione faccia da padrona, ma la standardizzazione delle procedure di comunicazione e archiviazione dei dati garantite da software specifici consente di superare la fase critica.

La digitalizzazione è, in sostanza, un meccanismo al servizio del benessere aziendale.

L'articolo Cosa significa digitalizzazione per le P.M.I. proviene da Teamax.

]]>
https://teamax.srl/cosa-significa-digitalizzazione-per-le-pmi/feed/ 0
Presenta l’offerta economicamente più vantaggiosa con Teamax https://teamax.srl/offerta-economicamente-piu-vantaggiosa-con-teamax/ https://teamax.srl/offerta-economicamente-piu-vantaggiosa-con-teamax/#respond Fri, 10 Dec 2021 15:11:12 +0000 https://teamax.srl/?p=2815 L'articolo Presenta l’offerta economicamente più vantaggiosa con Teamax proviene da Teamax.

]]>

Le soluzioni di Teamax sono nate per gestire attività fuori sede, come i cantieri. L’obiettivo principale è sempre stato quello di semplificare l’operatività quotidiana, facendo risparmiare tempo, accorciando le distanze tra uffici e siti operativi e salvando tutti i dati prima che si potessero perdere tra uno spostamento e l’altro… C’è però un altro vantaggio offerto dalle soluzioni digitali innovative di Teamax di cui ti parliamo oggi: aumentare la probabilità di aggiudicarsi le gare d’appalto a offerta economicamente più vantaggiosa.

I bandi di gara a criterio di offerta economicamente più vantaggiosa

Nei prossimi due paragrafi trovi una brevissima premessa per capire che cosa sono e come funzionano questi bandi. Se sei esperto, puoi passare alle soluzioni di Teamax per guadagnare punti di gara!

L'offerta economicamente più vantaggiosa qualità/prezzo è un criterio di aggiudicazione delle gare d'appalto criteri di aggiudicazione.

I committenti pubblici e privati affidano lavori e servizi attraverso diverse tipologie di gare d’appalto, e secondo criteri di aggiudicazione differenti. Uno di questi, molto utilizzato per lavori e opere economicamente importanti e tecnicamente complessi, è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa qualità/prezzo.

Secondo questo criterio vince la gara, quindi si aggiudica il contratto, l’impresa che ha proposto l’offerta che viene riconosciuta come migliore sia sotto il profilo tecnico sia sotto il profilo economico. Dato che il punteggio massimo attribuibile all’offerta economica (sconto) non può rappresentare più del 30% del punteggio totale, ecco che le proposte tecniche risultano decisive per l’aggiudicazione di questo tipo di bandi.

I criteri che le stazioni appaltanti definisco per attribuire i punteggi delle offerte tecniche stanno sempre più includendo il possesso e l'utilizzo di sistema digitali innovativi.

Le soluzioni Teamax per guadagnare punteggi

I criteri che le stazioni appaltanti definisco per attribuire i punteggi delle offerte tecniche stanno sempre più includendo il possesso e l’utilizzo di sistema digitali innovativi non solo nelle fasi progettuali, per via della progressiva introduzione dell’obbligo del BIM, ma anche nelle fasi esecutive.

Sistemi di registrazione delle attività, delle contabilità, dell’avanzamento dei lavori, dei controlli ai fini della sicurezza… Sono gli stessi bandi di gara a ipotizzare l’utilizzo di sistemi IoT (Internet of Things) per ottenere una sicurezza attiva in cantiere, per esempio rilevando persone, mezzi e cose e fornendo informazioni preventive su potenziali situazioni di pericolo, oppure verificando il corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale da parte dei lavoratori.

Cerchi soluzioni digitali per il cantiere?

I prodotti Teamax sono strumenti digitali innovativi capaci di rispondere in modo puntuale e integrato a queste richieste. Utilizzati nella quotidianità operativa aziendale, possono essere citati in più offerte tecniche di gara: una sola soluzione può aiutarti ad acquisire più contratti.

Non dovrai fare altro che citarli e descriverli nella documentazione di gara e utilizzarli come hai sempre fatto, consapevole che il loro costo è ripagato anche da un guadagno di competitività rispetto ai tuoi concorrenti.

“I software sono un problema!”

Sappiamo bene che ogni nuovo strumento digitale appare come l’ennesimo ostacolo da superare. Ogni software ha le sue logiche, che bisogna imparare, e difficilmente dialoga con gli altri… Se credi sia scoraggiante, sappi che la pensiamo come te!

Evitare l’ostacolo non è però il modo migliore per risolvere il problema, perché evitando i software si rinuncia anche a tutti gli (innegabili!) vantaggi del digitale.

I prodotti Teamax sono più prodotti che usano una stessa interfaccia e che dialogano tra loro.

La soluzione che ti proponiamo è quella di adottare gli strumenti di Teamax perché sono pensati per applicare un unico metodo di gestione a tutti i diversi aspetti della quotidianità aziendale. Sono più prodotti che usano una stessa interfaccia e che dialogano tra loro.

La scelta del prodotto dipende dall’attività che si vuole gestire in digitale, con la possibilità di estensioni progressive sino alla completa digitalizzazione dei processi. Sta a te decidere da dove partire: dall’emissione delle offerte? Dalla gestione del personale e delle attrezzature? Dalla gestione degli acquisti e dalla contabilità di commessa? O dai controlli in cantiere?

Non conosci i prodotti Teamax?

L'articolo Presenta l’offerta economicamente più vantaggiosa con Teamax proviene da Teamax.

]]>
https://teamax.srl/offerta-economicamente-piu-vantaggiosa-con-teamax/feed/ 0
La manutenzione strade con un software dedicato: Roadmax https://teamax.srl/manutenzione-strade-software-roadmax/ https://teamax.srl/manutenzione-strade-software-roadmax/#respond Mon, 29 Nov 2021 14:19:17 +0000 https://teamax.srl/?p=2643 L'articolo La manutenzione strade con un software dedicato: Roadmax proviene da Teamax.

]]>

Parlando con gli addetti ai lavori che gestiscono la manutenzione di strade e autostrade spesso emerge un bisogno comune nelle loro attività: Utilizzare un sistema che semplifichi l’organizzazione degli interventi da effettuare lungo le sedi stradali.

Come semplificare l’organizzazione degli interventi su strada?

La pianificazione della manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade è fatta da quasi tutti gli attori coinvolti tramite lo stesso strumento: complicati fogli excel. Sebbene oggigiorno esistano diversi software gestionali, sembra che nel mondo delle strade non ci siano soluzioni all’avanguardia.

Screen della dashboard di Roadmax per inserimento programmazione lavori in bozze per poter lavorare in più persone contemporaneamente

Qual è il problema più ricorrente per i gestori di strade?

Quando si parla di organizzare gli interventi di manutenzione il principale problema è non poter visualizzare le strade dove posizionare il cantiere.

Il metodo dei fogli excel comporta vari problemi, tra cui quello di non individuare immediatamente il numero di corsie della strada e quindi di incorrere in errori di pianificazione, che comportano perdite di tempo e aumento di costi.

Pianificare digitalmente gli interventi è una scelta strategica

Immaginiamo per esempio un ente che gestisce strade provinciali che in alcuni tratti sono a una corsia, in altri a due ed in alcuni punti privi della corsia di emergenza.

Visualizzare immediatamente il tipo di strada su cui si interviene permette di:

  1. organizzare l’intervento di manutenzione nella giusta fascia oraria
  2. prevedere le modalità per far defluire il traffico ed evitare gli incolonnamenti
  3. garantire la sicurezza degli utenti delle infrastrutture viarie.

Questo bisogno non è riservato solo ai gestori di strade provinciali, ma anche a coloro che gestiscono le strade comunali e le autostrade.

Sulla base di queste esigenze e lavorando a fianco dei nostri clienti addetti ai lavori abbiamo creato Roadmax, un tool che permette di caricare l’anagrafica stradale, visualizzare i tratti di competenza e pianificare i lavori.

Grazie alla nostra esperienza e dei mesi di test possiamo dire con sicurezza che questo strumento permette di risparmiare tempo e di ridurre drasticamente il tasso di errore. 

Abbiamo avuto l’occasione di confrontarci con alcuni gestori di strade durante l’evento fieristico di Asphaltica che ci hanno confermato (utilità, facilità di utilizzo, immediatezza, chiarezza grafica, ecc…) durante le nostre dimostrazioni.

Sei interessato a una dimostrazione gratuita? Contattaci!

WhatsApp

Chiamata Gratuita

Scrivici

L'articolo La manutenzione strade con un software dedicato: Roadmax proviene da Teamax.

]]>
https://teamax.srl/manutenzione-strade-software-roadmax/feed/ 0
Teamax ad Asphaltica 2021 presenta Roadmax https://teamax.srl/teamax-ad-asphaltica-2021-presenta-roadmax/ https://teamax.srl/teamax-ad-asphaltica-2021-presenta-roadmax/#respond Thu, 11 Nov 2021 13:04:51 +0000 https://teamax.srl/?p=2578 Dal 24 al 26 novembre 2021 Teamax sarà ad Asphaltica per presentare Roadmax, il nuovo strumento per la manutenzione delle reti stradali e autostradali.

L'articolo Teamax ad Asphaltica 2021 presenta Roadmax proviene da Teamax.

]]>

I prossimi 24, 25 e 26 novembre 2021 saremo ad Asphaltica, la fiera delle tecnologie e delle soluzioni per pavimentazioni stradali, sicurezza e infrastrutture viarie, che si terrà a Veronafiere. Allo stand di Teamax presenteremo un nuovo prodotto, Roadmax, saremo disponibili per dimostrazioni di utilizzo dei nostri software e per incontrare clienti e nuovi partner.

Asphaltica 2021: sostenibilità e innovazione

Punto di riferimento per il settore stradale dal 2003, Asphaltica è arrivata nel 2021 alla sua IX edizione. Lo spazio espositivo dedicato ai diversi comparti merceologici del settore occuperà il padiglione 11 di Fiera Verona. Materiali, attrezzature, tecnologie e servizi sono le 4 categorie in cui viene condensato l’intero modo delle infrastrutture viarie. Tra gli espositori di Asphaltica non solo grandi nomi italiani, ma anche partecipazioni da altri Stati europei.

Teamax sarà ad Asphaltica per dare il suo contributo all'innovazione dei processi di realizzazione e gestione delle infrastrutture grazie alle proprie soluzioni digitali.

Oltre agli stand espositivi non mancheranno dibattiti, workshop, seminari e convegni che metteranno al centro l’innovazione e gli sviluppi che interessano il settore per effetto dell’evoluzione normativa e della ricerca su materiali e tecnologie. Concepire soluzioni più sicure e sostenibili è l’obiettivo per il futuro dell’intero settore.

Teamax presenta Roadmax

Noi di Teamax saremo ad Asphaltica per dar il nostro contributo all’innovazione dei processi di realizzazione e gestione delle infrastrutture grazie ai nostri strumenti digitali. Saremo a disposizione allo stand B05 per dimostrazioni di utilizzo dei nostri prodotti, incontrare clienti e costruire nuove collaborazioni.

Vieni a trovarci ad Asphaltica!

La notizia per noi importante, dopo i mesi dedicati allo sviluppo e le prime applicazioni, sarà la presentazione, in una cornice così specializzata, di Roadmax, lo strumento pensato per la gestione degli interventi di manutenzione delle reti stradali.

Abbiamo pensato che Asphaltica fosse l’occasione ideale per presentare a un pubblico più ampio Roadmax, il software progettato per rispondere all’esigenza degli enti gestori delle reti viarie stradali e autostradali di semplificare e rendere più efficiente la pianificazione e l’organizzazione degli interventi di manutenzione.

Una nuova occasione per Teamax per promuovere la digitalizzazione nel mondo dell’edilizia.

Scopri la soluzione Teamax 4.0

L'articolo Teamax ad Asphaltica 2021 presenta Roadmax proviene da Teamax.

]]>
https://teamax.srl/teamax-ad-asphaltica-2021-presenta-roadmax/feed/ 0
La soluzione Teamax ti dà la carica https://teamax.srl/la-soluzione-teamax-ti-da-la-carica/ https://teamax.srl/la-soluzione-teamax-ti-da-la-carica/#respond Sat, 02 Oct 2021 16:30:44 +0000 https://teamax.srl/?p=2537 La Soluzione Teamax non fa l'impresa, ma dà la carica a chi fa impresa ogni giorno!

L'articolo La soluzione Teamax ti dà la carica proviene da Teamax.

]]>

Non crediamo che i nostri software possano svolgere il tuo lavoro meglio di quanto lo sappia fare tu: siamo convinti che possano aiutarti a lavorare al meglio.

La Soluzione Teamax non fa l’impresa, ma dà la carica a chi fa impresa ogni giorno!

Non conosci la Soluzione Teamax?

L'articolo La soluzione Teamax ti dà la carica proviene da Teamax.

]]>
https://teamax.srl/la-soluzione-teamax-ti-da-la-carica/feed/ 0
La Soluzione Teamax sceglie l’interoperabilità https://teamax.srl/la-soluzione-teamax-sceglie-interoperabilita/ https://teamax.srl/la-soluzione-teamax-sceglie-interoperabilita/#respond Tue, 21 Sep 2021 06:20:45 +0000 https://teamax.srl/?p=2433 Per Teamax l'interoperabilità non si raggiunge solo considerando la capacità di scambio ed elaborazione dati quale requisito di sviluppo del software, ma privilegiando soluzioni che, semplificando l'utilizzo del software da parte dell'utente, ne garantiscano l'utilizzo effettivo.

L'articolo La Soluzione Teamax sceglie l’interoperabilità proviene da Teamax.

]]>

L’interoperabilità è la capacità di un software di interagire con altri, dedicati alla gestione di attività diverse in una stessa organizzazione oppure utilizzati da organizzazioni distinte. Lavorare all’interoperabilità di un software significa concentrarsi sul miglioramento della sua capacità di scambiare dati con altri programmi in uso ed elaborarli, a vantaggio dell’integrazione tra uffici di una stessa organizzazione o tra più organizzazioni, riducendo difficoltà di utilizzo ed errori di funzionamento. Ma per Teamax c’è di più.

L’interoperabilità è una scelta strategica

L’interoperabilità è un aspetto essenziale per proporre soluzioni gestionali efficaci a realtà aziendali già strutturate e dotate di strumenti consolidati. In un mondo orientato all’interconnessione e allo scambio di dati, però, è anche un elemento al servizio dell’innovazione continua: un software pensato per interfacciarsi con altri prodotti lascia aperte possibilità di sviluppo anche per il futuro.

L’interoperabilità diventa quindi un requisito strategico del software anche per le organizzazioni che stanno scegliendo uno strumento gestionale digitale per la prima volta. In questo modo eliminano all’origine ogni difficoltà di integrazione degli altri strumenti di cui decideranno di servirsi man mano che si struttureranno.

L'interoperabilità è un aspetto essenziale per proporre soluzioni gestionali efficaci per realtà aziendali già strutturate e dotate di strumenti consolidati, ma è anche un elemento al servizio dell'innovazione continua.

La Soluzione Teamax 4.0

Per noi di Teamax sono due gli elementi chiave sui quali concentrarci per sviluppare software capaci di integrarsi nelle realtà aziendali:

  1. il funzionamento ottimale dei nostri prodotti in combinazione con i programmi già in uso;
  2. lo sviluppo di un’interfaccia utente semplice e intuitiva, che non faccia percepire la complessità dell’elaborazione dei dati e dello scambio tra software, e ne renda immediato l’utilizzo.

L’interoperabilità è un requisito tecnico a cui deve pensare lo sviluppatore, ma l’integrazione effettiva di un software in una realtà aziendale richiede di tenere conto anche dell’esperienza di utilizzo da parte degli utenti finali. Questo significa sia ragionare sull’interfaccia dell’utente, pensando a soluzioni che siano comprensibili e lineari, sia ragionare in termini di modularità.

Per Teamax l'interoperabilità non si raggiunge solo considerando la capacità di scambio ed elaborazione dati quale requisito di sviluppo del software, ma privilegiando soluzioni che ne garantiscano l'utilizzo effettivo.

La Soluzione Teamax 4.0 è modulare per essere implementabile per passi successivi e integrarsi effettivamente nel contesto aziendale. Ogni singolo prodotto è autosufficiente ma è allo stesso tempo integrabile con gli altri, a vantaggio di un ampliamento delle funzionalità e dei processi o delle attività gestite.

Per Teamax l’interoperabilità non si raggiunge solo considerando la capacità di scambio ed elaborazione dati quale requisito di sviluppo del software, ma privilegiando soluzioni che, semplificando l’utilizzo del software da parte dell’utente, ne garantiscano l’utilizzo effettivo.

Vuoi scoprire la Soluzione Teamax 4.0?

L'articolo La Soluzione Teamax sceglie l’interoperabilità proviene da Teamax.

]]>
https://teamax.srl/la-soluzione-teamax-sceglie-interoperabilita/feed/ 0
La Soluzione Teamax è collaborativa https://teamax.srl/la-soluzione-teamax-e-collaborativa/ https://teamax.srl/la-soluzione-teamax-e-collaborativa/#respond Tue, 21 Sep 2021 06:00:00 +0000 https://teamax.srl/?p=2466 La Soluzione Teamax parla la lingua di chi la utilizza e interagisce con i principali software gestionali disponibili sul mercato.

L'articolo La Soluzione Teamax è collaborativa proviene da Teamax.

]]>

Introdurre un nuovo software in azienda è spesso difficile: il personale fa fatica a capirne logiche e funzionamento e l’integrazione con i gestionali già in uso è zoppicante.

Per questo abbiamo sviluppato la Soluzione Teamax tenendo a mente questi due ostacoli

Così abbiamo creato una combinazione di software e applicazioni

  1. capace di parlare la lingua di chi li deve utilizzare
  2. capace di interagire con i principali software gestionali disponibili sul mercato.

Non conosci la Soluzione Teamax 4.0?

L'articolo La Soluzione Teamax è collaborativa proviene da Teamax.

]]>
https://teamax.srl/la-soluzione-teamax-e-collaborativa/feed/ 0