Seleziona una pagina

Nascono nuove professionalità

Con la pubblicazione a dicembre 2018 della parte 7 dello standard UNI 11337, il quadro delle conoscenze, abilità e competenze richieste alle figure coinvolte nell’applicazione del BIM ha trovato il suo riferimento per il territorio italiano.

Lo standard non è diventato solo il riferimento per valutare la qualifica delle figure coinvolte nel processo BIM, ma anche il riferimento per sviluppare certificazioni di competenza.

La norma tecnica ha portato alla definizione di quattro distinte figure, che si traducono in quattro nuove professionalità:

  • CDE manager;
  • BIM manager;
  • BIM coordinator;
  • BIM specialist.

La dinamica è già in atto, con diversi operatori, ordini e albi professionali, società di formazione e poli universitari, che propongono percorsi di formazione specifici, ed enti di certificazione che offrono servizi di certificazione delle competenze.

La stessa ANAC, l’Autorità Nazionale Anticorruzione, a giugno 2018 sottolineava la necessità dell’adeguata formazione del personale interno alle Stazioni Appaltanti in relazione a metodi e strumenti elettronici ed esprimeva l’urgenza di disporre di un riferimento per poter valutare le competenze delle figure BIM all’interno delle offerte tecniche negli appalti pubblici.

E l’entrata in vigore del decreto legge n.76/2020, il cosiddetto “decreto semplificazioni”, conferma la rotta: è previsto l’obbligo per le stazioni appaltanti di nominare un collegio consultivo tecnico per gli appalti sopra la soglia comunitaria e, tra i requisiti che questi tecnici dovranno avere, è inclusa una conoscenza comprovata in ambito BIM.

La formazione per il BIM esecutivo

Mentre in molti si concentrano sulla formazione in ambito BIM di progettazione, Teamax vuole mettere a punto modalità e strumenti per rendere operativo il BIM nella fase esecutiva, rivolgendosi direttamente alle imprese, singole o in raggruppamento, e agli studi professionali con funzione di direzione lavori e coordinamento sicurezza.

In quest’ottica sta sviluppando la collaborazione con le scuole edili, in quanto soggetti istituzionalmente incaricati della definizione di percorsi di aggiornamento e specializzazione per le figure del settore. I percorsi sviluppati consentiranno di apprendere l’utilizzo di software specifici, calandosi subito nell’operatività.

Newsletter

 

Iscriviti alla nostra newsletter Teamax