fbpx
Seleziona una pagina

I recenti aumenti del costo delle materie prime stanno comportando delle cospicue perdite di margini sul fatturato delle aziende. Questo problema, unito a quelli accumulati negli anni scorsi, a partire dalla pandemia, rischiano di mettere in difficoltà gli imprenditori.

Una piccola, ma comunque utile, risposta a queste difficoltà è l’introduzione dei Decreti Legge Sostegno del 2021 e 2022. Questa nuova misura introduce dei benefici in termini di rimborsi sui costi che hanno dovuto affrontare le aziende a causa del c.d. “caro materiale”.

In particolare per le imprese del circuito Enel è possibile richiedere dei rimborsi per le spese che hanno sostenuto per l’acquisto delle materie prime (ferro, plastica, bitume, calcestruzzo, ecc) durante l’anno solare 2021.

Come vengono chiesti gli incentivi?

In Emax mettiamo sempre al primo posto le esigenze dei clienti e abbiamo deciso di facilitare il calcolo dei ristori dovuti, con l’introduzione di una procedura ad-hoc.

Entro e non oltre il 26 Maggio 2022 tu Appaltatore e/o Impresa Mandataria dovrai inviare alla Stazione Appaltante formale Istanza di compensazione dei prezzi e grazie alla nuova funzionalità del GESTIONALE potrai arricchire la richiesta anche del dettaglio delle quantità di ciascuna tipologia di materiale.

Inoltre la funzionalità ti permetterà di calcolare e suddividere per ciascuna impresa esecutrice, il relativo indennizzo di compensazione dei costi maggiormente sostenuti in base a coefficienti definiti da Enel, e condivisi con l’Associazione Anie, determinati sulle prestazioni eseguite nella semestralità di riferimento.

Con la nuova funzionalità che troverai sotto il menù “Economia aziendale”, potrai calcolare l’indennizzo semplicemente indicando:

  • numero Contratto
  • data presentazione offerta economica
  • periodo semestrale 2021 di riferimento franchigia dell’8% o 10%.

La funzionalità calcolerà il ristoro basandosi sui seguenti parametri di riferimento:

  • data di validità contabile del benestare al pagamento
  • prestazioni interessate dai materiali individuati nel Decreto e relative quantità nei libretti misure
    quantità di equivalenza tra prestazione e materiale
  • differenza percentuale tra il prezzo medio dell’anno di presentazione dell’offerta e il prezzo medio del semestre di riferimento
  • percentuale di franchigia.

La risultante darà l’indennizzo spettante suddiviso anche per singolo esecutore.

A breve sarà disponibile la procedura e sarai tempestivamente avvertito.

 

Come fare:

Apri chat